fbpx
0%

corsi

DOCENTI
O.N.A.O.O.
Scelti solo tra coloro che, per compiti professionali, hanno dedicato e dedicano tuttora la gran parte del loro lavoro alle materie di cui diventano, in O.N.A.O.O., Docenti. Si tratta perciò, di un “solidale Sapere” trasmesso da chi lo ha maturato e sviluppato ogni giorno “sul campo” e non, invece, di incerte nozioni acquisite con vaghe letture o con semplici pareri scambiati

ALESSANDRA BENDINI

Laureata in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche e Dottore di Ricerca in Biotecnologie degli Alimenti.

Dal 2006 ricopre la posizione di ricercatore nel settore concorsuale AGR/15 e svolge attività di ricerca nel gruppo di Analisi Strumentali e Sensoriali degli Alimenti presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari (DISTAL) dell’Università di Bologna.

Docente di Analisi degli Alimenti e Chimica degli Alimenti nel CdS di Tecnologie Alimentari – Università di Bologna.

Autrice di oltre 150 articoli scientifici pubblicati su riviste con impact factor (h-index Scopus: 37).

Co-coordinatore del progetto europeo H2020 OLEUM “Advanced solutions for assuring authenticity and quality of olive oil at global scale” (2016-2020).

Dal 2005 è iscritta alla lista degli esperti assaggiatori di oli vergini di oliva (Emilia Romagna) e attualmente ricopre il ruolo di vice-capo panel nel comitato professionale DISTAL, riconosciuto dal MIPAAF.

Sensory Project Manager dal 2014, qualifica professionale certificata dalla Società Italiana di Scienze Sensoriali (SISS).

ALESSANDRO LEONE

È Professore Associato in Meccanica Agraria (SSD AGR09) presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente (SAFE), dell’Università di Foggia.

È titolare dei corso di insegnamento di “Ingegneria Agraria”, “Macchine e Impianti per le Industria Agroalimentari”, “Impianti ed apparecchiature per la ristorazione” e “Sicurezza sulle macchine e nei luoghi di lavoro”.

Svolge attività di ricerca a carattere multidisciplinare collaborando con istituti di ricerca e aziende nazionali e internazionali per la: (a) ottimizzazione delle macchine per le industrie alimentari ed olearie in particolare e per il recupero dei sottoprodotti e dei reflui; (b) valutazione dell’interazione macchina/prodotto/processo, con particolare riguardo, alla qualità e alle proprietà fisico-meccaniche dei prodotti e sottoprodotti del comparto ortofrutticolo; (c) messa a punto di piattaforme di lavoro elevabili per la potatura e la raccolta agevolata da piante ad alto fusto; (d) messa a punto di macchine scuotitrici per la raccolta delle olive ed analisi delle modalità di trasmissione delle vibrazioni; (e) macchine per l’agricoltura di precisione; (f) valutazione della sicurezza delle macchine agricole ai sensi della direttiva 2006/42/CE e dei luoghi di lavoro ai sensi del Decreto Legislativo del 9 aprile 2008, n. 81.

Nel settore dell’estrazione olearia si è occupato di messa a punto di studio e ottimizzazione di: decanter a risparmio d’acqua 2F, 3F e 2,5 F, macchine denocciolatrici, macchine frangitrici, macchine gramolatrici e scambiatori di calore. Ha svolto studi per l’utilizzo di tecnologie a microonde, ultrasuoni e campi elettrici pulsati nel ciclo di estrazione olearia, approfondendo gli aspetti quantitativi e qualitativi.

È autore di oltre 100 pubblicazioni scientifiche pubblicate su riviste e congressi nazionali ed internazionali

ANTONIA TAMBORRINO

Antonia Tamborrino è ricercatrice confermata e professoressa aggregata presso il Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Svolge attività di ricerca nell’ambito delle macchine e degli impianti per il settore agro-alimentare in particolare si dedica allo sviluppo di impianti innovativi per l’estrazione olearia.

È membro dell’Accademia dei Georgofili e dell’Accademia dell’Olivo e dell’Olio ed è socia dell’Associazione Italiana di Ingegneria Agraria, fondatrice e presidente dell’Associazione culturale “L’olio di Puglia, dialoghi fluidi”.

Cittadino Onorario della città di Davis (California – USA) per l’impegno profuso nelle attività di ricerca, seminariali ed organizzative presso l’Università e presso la comunità cittadina.

In qualità di esperto di produzioni agro alimentari di qualità e di innovative tecnologie di raccolta, produzione e trasformazione dei prodotti agroalimentari ha rappresentato la Puglia, in eventi nazionali ed internazionali.

Ha ricevuto incarichi di collaborazione e ruoli di responsabilità nell’ambito di progetti di ricerca e di Cooperazione Internazionale svolgendo attività di ricerca oltre che di training in Italia e all’estero.

Assaggiatrice, iscritta nell’Elenco Nazionale di Tecnici ed Esperti degli oli di oliva extravergini e vergini. 

BENIAMINO TRIPODI

Laureato in Scienze Agrarie presso Facoltà di Agraria di Firenze. Ha conseguito l’abilitazione alla professione di agronomo. Insegna Economia Agraria ad Estimo.

Lavora presso GRUPPO PIERALISI SPA. Dal 1988 al 1993 è stato responsabile commerciale per la Toscana. Dal 1994 al 2009 è stato responsabile commerciale dell’area Centro Nord Italia. Dal 2009 al 2011 è atato responsabile vendite in Italia.

Dal 2011 a tutt’oggi ha ottenuto il ruolo di area manager per l’Italia Centro/Nord, la Croazia, la Slovenia e il Montenegro.

È relatore e docente in convegni, seminari e corsi nazionali e internazionali.

CARLOTTA PASETTO

Dottoressa in Sociologia presso l’Università degli Studi di Trento. Docente O.N.A.O.O. in corsi tecnici professionisti per aspiranti assaggiatori olio di oliva sull’analisi sensoriale e l’assaggio.

Sensory Project Manager (legge 14 gennaio 2013, n.4), figura responsabile della pianificazione e coordinamento delle attività connesse allo svolgimento di valutazioni sensoriali, della formazione e della divulgazione scientifica in ambito sensoriale.

​Ha conseguito l’idoneità all’attività di Capo Panel. Relatrice in convegni internazionali sull’analisi sensoriale e autore di articoli sull’olio di oliva e sull’assaggio. E’ consulente in aziende olearie.

FRANCESCO VISIOLI

Francesco Visioli è Professore Associato di Nutrizione Umana presso il Dipartimento di Medicina Molecolare dell’Università di Padova e Investigador Asociado presso l’Istituto Madrileno di Studi Avanzati (I.M.D.E.A.) – Alimentazione.

Le aree di ricerca del Prof. Visioli riguardano lo studio degli antiossidanti naturali (flavonoidi, polifenoli), in relazione alla patologia cardiovascolare su base aterosclerotica, e gli acidi grassi essenziali della serie omega 3.

In particolare, il gruppo di ricerca cui afferiva Francesco Visioli ha scoperto ed elucidato le attività biologiche e farmacologiche dei componenti fenolici dell’olio d’oliva, conducendo anche studi nell’uomo.

FRANCO MACCHIAVELLO

Laureato presso la facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Milano, Agronomo, già dipendente del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, di cui è stato Direttore dell’Ufficio territoriale I.C.Q.R.F. Nord Ovest (Piemonte Liguria Val d’Aosta).

Componente dei gruppi di lavoro ministeriali “Etichettatura dei Prodotti alimentari” (DM 726 del 22.06.2004), “Oli e grassi” (DD 478 del 1.04.2011).

Docente Corsi O.N.A.O.O., Docente Corsi O.N.A.V. – Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino, Componente del Panel analisi sensoriale olio della C.C.I.A.A. GE”.

LANFRANCO CONTE

Professore ordinario di Chimica degli Alimenti presso l’Università di Udine. Precedentemente,  dal 1972 al 1982, collaborò con l’Istituto di Industrie Agrarie di Bologna  a ricerche riguardanti la chimica e la tecnologia delle sostanze grasse alimentari.

Dal 1982 al 1992 fu Analista Direttivo presso il laboratorio di Bologna dell’Ispettorato Centrale per la Prevenzione e la Repressione delle Frodi Agroalimentari.

Autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche, fa parte del Gruppo Esperti Chimici Olio d’oliva della U.E. e del C.O.I.:  Conte insegna metodi di controllo e standardizzazione dei metodi di controllo a tutti i corsi organizzati da O.N.A.O.O.

LORENZO LUNETTI

Lavora presso MONINI Spa dal 2000 come Responsabile del Controllo Qualità del Laboratorio e Manager RD, dove ha anche gestito la sezione blending (2011).

Nel 2002 ha ideato e collaborato nello sviluppo di un software interno per la tracciabilità delle materie prime associate ai profili sensoriali. In seguito ha anche condotto uno studio interno sulla conservazione dei diversi oli extra vergini di oliva secondo i differenti tipi di packaging.

Nel 2007 si è occupato dello sviluppo di un metodo analitico automatico per la pulizia dei campioni di oli vegetali per analisi multi-residuali (metodo interno).

Nel 2010 è entrato come membro più giovane nella Commissione Tecnica del governo italiano per gli oli e i grassi.

Nel 2012 è stato relatore ad un workshop “Tecniche Cromatografiche Hyphenated nella Qualità degli Alimenti e Controllo della Contaminazione” presso l’Università di Udine.

Dal 2013 è membro di Federolio-Assitol come chimico esperto negli oli di oliva. In seguito diventa anche coordinatore del Gruppo dei Chimici di Federolio-Assitol (2016).

Fu coordinatore del comitato scientifico per l’organizzazione di un workshop nazionale negli anni 2017 e 2018 a Torino intitolato “I metodi di controllo, il controllo dei metodi. Dalla tecnica alla norma: gli oli come sistema modello”.

MARCELLO SCOCCIA

Dal 1986 è Responsabile Blending e Analisi Sensoriale presso aziende leader mondiali nel settore dell’olio di oliva. Assaggiatore Professionista, Vice Presidente e Capo Panel O.N.A.O.O – C.C.I.A.A. Imperia.

Docente in corsi tecnici professionali e master universitari sull’analisi sensoriale.

Relatore in convegni internazionali sull’olio di oliva e sua analisi sensoriale. Autore di pubblicazioni, articoli e libri sull’olio di oliva e sull’assaggio.

Esperto di mercati oleicoli internazionali.

MAURO AMELIO

Laureato in Chimica, da molti anni si occupa del controllo chimico-fisico e organolettico degli oli di oliva e del processo produttivo di una primaria azienda olearia italiana.

Dal 1993 collabora con O.N.A.O.O. in veste di docente, Assaggiatore e consulente scientifico.

Ha conseguito l’ idoneità all’ attività di Capo Panel, rilasciata dal Consiglio Oleicolo Internazionale (COI).

È coautore di varie pubblicazioni su metodi di analisi chimica degli oli di oliva.

RICCARDO GUCCI

Riccardo Gucci è Professore Ordinario di Coltivazioni Arboree presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali dell’Università di Pisa, ove insegna “Arboricoltura Generale” e “Olive Growing and Viticulture”.

L’attività di ricerca in olivicoltura riguarda sia aspetti di fisiologia dell’olivo che di tecnica colturale nell’oliveto. È Associate Editor delle riviste “Irrigation Science” e “Frontiers in Plant Science (Horticulture)”.

Nel 2006 gli è stato conferito dall’Accademia dei Georgofili il Premio scientifico “Antico Fattore” per l’olivicoltura. Ha co-organizzato il simposio OLIVETRENDS nell’ambito del 2010 International Horticultural Congress a Lisbona, e il IV Convegno Nazionale dell’Olivo e dell’Olio della S.O.I. a Pisa nell’ottobre 2017.

È autore di oltre 75 articoli scientifici su riviste internazionali con referee e, insieme al Dr. C. Cantini, del libro “Potatura e forme di allevamento dell’olivo”, Edagricole. È Presidente dell’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio dal 2014, e Socio Ordinario dell’Accademia dei Georgofili dal 2015.